Comunità Monastica Suore Oblate Benedettine di Santa Scolastica

Ora et labora

UNA SEPARAZIONE

settembre 28th, 2016

UNA SEPARAZIONE
2011 – Regia di A. Farhadi
Ho appena terminato di vedere questo film iracheno magnifico e struggente, che avrei titolato “Le separazioni”.
I protagonisti sono un vecchio padre malato di Alzheimer, vittima innocente e inconsapevole di una situazione che si fa via via sempre più intricata lungo lo svolgersi della vicenda, e la nipote, una ragazzina vittima innocente ma consapevole del dissidio tra i suoi genitori, causa prima del dramma di coscienze che si interrogano su una vicenda, senza riuscire a dare una soluzione ai quesiti che le travolgono. La pellicola infatti innesca una serie di pesanti interrogativi sotto la facciata apparente di un conflitto familiare.
Il film percorre il dramma della ragazza, della madre, del nonno e della sua badante, riuscendo a coinvolgere lo spettatore in una situazione che ha la capacità di metterlo con le spalle al muro e dalla quale, pur in circostanze e modalità diverse, nessuno può sentirsi tranquillamente indenne.
E in tutte queste intricate vicende, chi paga? I figli.
In genere non amo le pellicole dal finale aperto, ma in questo caso mi pare non potesse essere altrimenti.
La scena finale è spiazzante e non la voglio anticipare: il suo ‘silenzio assordante’ ha interrogato anche la mia coscienza e devo ammettere che non ho saputo darmi una risposta. Credo che ad altri spettatori sia accaduto così, e penso sia proprio questo stimolo il messaggio più importante del film, che merita di essere visto anche se lascia con l’amaro in bocca e il cuore stretto.